loader

Voucher Connettività Imprese

L’ex Ministero dello Sviluppo Economico ha previsto un voucher per incentivare la digitalizzazione delle imprese, attraverso contributi economici per acquistare abbonamenti internet ultraveloci.

L’incentivo è partito dal primo marzo scorso e potrà essere richiesto entro e non oltre il 15 dicembre 2022.

Che cos’è

L’agevolazione consiste in un contributo che parte da un minimo di 300 euro ad un importo massimo di 2.500 euro per servizi di connettività a banda ultralarga da 30 Mbit/s (megabit per secondo) ad oltre 1 Gbit/s (Gigabit per secondo), di durata pari a 18 o 24 mesi.

Le risorse stanziate a partire dal marzo scorso ammontavano ad oltre 608 milioni di euro e sono finanziati dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020. Al momento sono ancora disponibili 545 milioni di euro.

A chi si rivolge

La misura, inizialmente prevista solo per le imprese, è adesso rivolta a:

  • micro, piccole e medie imprese;
  • persone fisiche titolari di partita Iva che esercitano, in proprio o in forma associata, una professione intellettuale o una delle professioni non organizzate (dal 23 maggio come si legge nel decreto del 27 aprile scorso, Gazzetta ufficiale n.116).
Come funziona

Le imprese e i professionisti potranno richiedere il contributo attraverso i consueti canali di vendita degli operatori di telecomunicazioni accreditati, fino all’esaurimento delle risorse stanziate, entro e non oltre il 15 dicembre 2022.

L’intervento è stato affidato a Infratel Italia S.p.A. sotto la sorveglianza del Dgscerp (Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali) del Ministero. Manuali e modulistica sono disponibili nella sezione Documentazione – Voucher Connettività del sito Infratel, dove è anche possibile consultare l’elenco degli operatori accreditati.

 

Per saperne di più e scoprire le diverse tipologie di voucher consultare www.mise.gov.it

Apri chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
Come possiamo aiutarti?